Datemi un consiglio!!! e le migliori foto di Flores.

A me questa isola di Flores comincia a venirmi sulle palle. Ma ho ancora del tempo, non è il momento di tornare a casa.

Mi ispiro a ciò che disse Lenin dopo la fallita rivoluzione dei decembristi: Sto dielat? Che fare? Io dico : Che faccio? Tornare a Firenze? Cambiare isola (ne ho viste finora 3 su 9)? Andare alle Canarie o a Madeira? Andare a Barcellona? Rintanarmi qui per 15 giorni a baloccarmi sul web? Andare in Canada, come ho voglia di fare da tempo?

Mandatemi il vostro parere entro domani, giovedi a mezzanotte. Deciderò in base alla maggioranza dei pareri.

Due giorni dopo:

Non molti i voti per il referendum sul destino del mio viaggio, ed anche un po’ sadici. Ilaria vuole che visiti tutte le isole, se fossero mille mi ci vorrebbe tutta la vita. Eppoi cominciao a venirmi già a noia, ha senso continuare a oungo? Mara vuole che vada in un’altra landa desolata, come se a me fosse alieno il diritto di godere dell’umano consorzio e solo mi fosse destinato il vagare, come un’anima del limbo, in deserti grigi. Questo consiglio mi pare francamente sadico e non lo seguirò.

Sergio mi incita al suicidio, il che, a esser pignoli, sarebbe un reato da penale. E’ comunque un mio pensiero ricorrente e, molto probabilmente vi farò ricorso, un giorno o l’altro. Ma non alle Azzorre, troppo triste; il suicidio deve essere una festa.

Mario addirittura mi vuol far lavorare, per di più manualmente, e proprio in un arcipelago dove, a detta di locali e forestieri, la pigrizia e lo scansamento di fatiche è regola generale ed attentamente applicata. Gli azzerriano si fanno mantenere dagli europei, con la scusa della ultraperifericità; e proprio io dovrei lavorare?

Comunque, io rispetto il patto e seguo, nei miei limiti, il parere di tutti, non prevalendo una posizione maggioritaria. Ho quindi scelto di visitare almeno un’altra isola; poi si vedrà.

Per il momento mi sono spostato a Faial, nel Gruppo Centrale. Dalla finestra di camera vedo anche l’isola di Pico, con il monte centrale altissimo. Almeno così mi assicurano le guide; io, in realtà, non vedo proprio neinte poichè una nube permanente mi impedisce di vedere cosa c’e’ più in su dei 200 mslm. E scorgo anche l’isola di S. George, così fanno 6 le isole viste.

Direi che mi par che basti. Anche perché oggi il vento vien da nord e fa assai freddino. Isole sub-tropicali dei miei stivali. Qui siamo in pieno inverno, non c’e’ una mazza niente da fare, la gente non è nemmeno tanto simpatica. A Faial è anche peggio che altrove perchè c’e’ abbastanza gente di passaggio, soprattutto velisti che vanno verso l’America ed i locali sono diventati abbastanza scostanti ed i prezzi sono alti. Che ci resto a fare?

31
Ponta da Faja. Il nucleo abitato (si fa per dire) più occidentale d’Europa. Clandestinamente perché la montagna sta crollando e non ci si potrebbe dormire.
33
Fajazinha, il centro.
34
La pensilina della fermata del bus di Fajazinha.
35
La foresta di laurisilva.
38
Fine di Flores. Dove andare?
37
Bagno publico nel porto di Santa Cruz. Scarico diretto.
30
Cascate…
32
… strabiombi di roccia….
36
… e mare tumultuoso.

4 pensieri su “Datemi un consiglio!!! e le migliori foto di Flores.

  1. dopo tutto il vento che hai descritto mi fischiano ancora le orecchie…queste isole le hai analizzate fin sotto i sassi, hai dato idee a chi vuole dedicarsi all'agriturismo, all'allevamento di conigli, a chi vuole vivere di sussidi europei e magari anche a chi vuole fare l'eremita.ora è tempo di cercare un'altra landa desolata…ciao!

    "Mi piace"

  2. Fai un giro di tutte e nove le isole raggiungendole a nuoto, in puro stile cagnolino, cantando "Tapim-Tapum" e ovviamente dopo aver mangiato un kilo di ciccioli, bevuto tre birre ghiacciate accompagnate da due bottiglie di rhum. Se soppraviverai avrai la prova di svariate cose: 1) che Dio esiste e guarda sempre benevolmente verso i suoi figli più coglioni; 2) che l'acqua non è un elemento ostile all'uomo come si è sempre creduto; 3) che in fondo la vita vale la pena di essere vissuta anche sfidando i pericoli più gradi. 4) Che la fortuna arride agli audaci e anche agli idioti. Forza che il Burkina ti attende! Puoi sempre raggiungerlo a nuoto dopo aver pelegrinato sulle 9 isole. Ma ti avverto di arrivare sulle coste Ivoriano prima del secondo turno della presidenziale: non vorrei che ti prendessero a fucilate scambiandoti per una spia francese amica si Ouattara che tentava di carpire il segreto delle piattole farcite alla banane. Se invece verrai per via aerea grazie alla cassa di zinco che conterrà i tuoi poveri resti, ci vedremo in non so quale chiesa fiorentina. Ma non so se piangerò per te…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...