La case di Tallinn

Forse perchè il clima ostile invoglia a dar loro molta importanza, forse perchè mi ci son fissato io, forse perchè non c’e’ altro da vedere, ma mi sembra che le case a Tallinn siano importantissime e dicano molto sulla storia della città e del paese: l’Estonia.

Un pò di foto commentate sulle case di Tallinn:

IMG_20160426_120800
Una casa del tempo sovietico, semi abbandonata…
IMG_20160426_120737
… proprio di fronte questa casa, recentissima, in stile del tutto finlandese…
IMG_20160426_120850
… poco lontano la vecchia casa dei tempi della presenza dei russi zaristi. Lo stesso Pietro il Grande veniva in questo quartiere a passare l’estate.
IMG_20160427_120235
Quartiere-dormitorio dell’epoca sovietica. Deve essere degli anni ’70 ed è molto più vivibile degli equivalenti quartieri coevi in Italia. Grandi spazi verdi, un laghetto al centro, andamento circolare che spezza le prospettive.
IMG_20160427_145829
Ai margini della città è stato creato il museo all’aria aperta delle vecchie case rurali del paese. Era una abitudine molto diffusa nelle capitali sovietiche, per mostrare le tristi condizioni di vita del popolo contadino e le sue capacità costruttive ed artigianali. Questa è una casa di metà dell’800, appena finita la pratica dei servi della gleba. La casa è autentica, presa da dove era e ricostruita qua.
Casetta degli anni'30 che serviva anche da negozio rurale. E' mstato usato questo tipico color rosso a base di rame che proteggeva il legno e che è molto usato in Finlandia e in Svezia per gli edifici rurali, amcora oggi.
Casetta degli anni’30 che serviva anche da negozio rurale. E’ stato usato questo tipico color rosso a base di rame che proteggeva il legno e che è molto usato in Finlandia e in Svezia per gli edifici rurali, ancora oggi.
IMG_20160425_133806
Invece nel centro di Tallinn l’impianto e le case sono del tutto tedesche. La città, infatti fu prima prima danese, poi svedese, tedesca, russa, sovietica. Ma i dominatori, nei secoli della formazione, furono i tedeschi della Lega Anseatica.
Ma anche i morti hanno la loro casa. Nel bosco, senza recinzioni, nella pace. Molto commovente.
Ma anche i morti hanno la loro casa. Nel bosco, senza recinzioni, nella pace. Molto commovente.

 

Appena un accenno di lapide nel cimitero delle celebrità nazionali, divisi per categoria.
Appena un accenno di lapide nel cimitero delle celebrità nazionali, divisi per categoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...