Il bel castello di Kuressaare.

IMG_20160428_181104 IMG_20160429_144817  IMG_20160428_180917 IMG_20160428_182348Un bellissimo castello medievale, proprio come deve essere. E’ quello che ho visto a Kurassaare che è il capoluogo dell’isola di Saaremaa ed è anche la cosa che più mi è piaciuta dell’Estonia. Si iniziò a costruirlo negli anni in cui Dante moriva. E’ bello quadrato, tozzo, alto, massiccio. Fa paura a vederlo, figuriamoci a doverlo espugnare. Era corredato da due ordini di mura, ora spariti. Poi nel 1600, con IMG_20160429_141614l’avvento delle armi da fuoco venne costruita una spessa muraglia tutto intorno ed anche un fossato con il ponte levatoio e tutto. Ora nel fossato ci si pesca.

E’ opera degli immancabili cavalieri tedeschi che, con la scusa di evangelizzarla occuparono l’Estonia, secondo le abitudini, dure a morire, di quel popolo teutonico. Furono loro a fondare Tallinn.

L’interno è meno interessante, inquinato da un inutile museo contro il periodo sovietico, ma l’esterno è affascinante. Certo non è un motivo sufficente, da solo, per andare fino in Estonia; ma una visita la merita sicuramente. Nel borgo non c’e’ nient’altro, salvo delle terme, modeste. Accanto al castello un ristorante in un bellissimo edificio di legno.